homePATOLOGIE COMUNISPAZIO SALUTEPER UN AMORE CONSAPEVOLE... IL TUO INFERMIERE TI INFORMA!

Per un amore consapevole... IL TUO INFERMIERE ti informa!

Infermieri di Famiglia informano ... per un amore conscio e consapevole


E’ ricorsa il 14 marzo la “International Steak and Blow Job Day” ovvero la Giornata internazionale della bistecca e del sesso orale. La ricorrenza è nata un po’ come parodia della famosa e conosciuta Festa degli Innamorati del 14 Febbraio e non a caso è stata scelto lo stesso giorno ma a distanza di un mese da San Valentino. L’ attinenza che gli autori di questa iniziativa hanno voluto dare ai due argomenti è però quella della prevenzione del cancro. Sembra quasi paradossale che si voglia parlare di sesso orale come strumento preventivo del carcinoma ma parlare di sesso, benché in alcune realtà sia ancora tabù, rimane comunque un argomento serio.

Uno degli obiettivi dell’ assistenza infermieristica è anche quello di informare il cittadino e fare prevenzione.  Essendo Infermieri di famiglia, figure molto presenti sul territorio, si è voluto dare spazio e voce anche a questo tipo di argomento per portare a conoscenza la popolazione (perché non è solo di persone anziane che ci dobbiamo occupare),  dei rischi derivati dai rapporti non protetti anche nel caso di sesso orale.

Se ne parla troppo o troppo poco ma in ogni caso non sempre ci si sofferma a riflettere sufficientemente sul senso del benessere sessuale: di sicuro non si può dire che ce l’abbia chi non lamenta disfunzioni o disturbi nell’intimità, ma è anche un qualcosa di irraggiungibile per chi ha esperienze sessuali che non sono né sane né sicure. Si può infatti dire di godere del benessere sessuale quando mente e corpo sono appagati da come si vive la sessualità, che per la complessità che raggiunge nell’essere umano, non si può ridurre a mero evento fisico.

E’ ormai scientificamente dimostrato che i rapporti sessuali portano a diversi benefici e, anche nel caso del sesso orale nello specifico, i benefici appartengono sia a chi lo riceve che a chi lo pratica. Uno degli effetti immediati è proprio il rilascio di endorfine, ormoni in grado di combattere in tempi rapidi il mal di testa e contrastare l’insonnia.

Il sesso orale è un grande momento di intimità: non è solo un incontro fra mucose ma il preludio di qualcosa di più intimo e profondo anche sul piano emozionale”, afferma la dottoressa Valeria Randone, psicosessuologa. “La bocca è il nostro organo di senso più sviluppato. Fin da bambini siamo portati a scoprire il mondo attraverso la suzione e l incontro fra organo sessuale e bocca è in grado di indurre un grande rilassamento, non solo eccitazione”.

Il sesso orale è un amplificatore sensoriale, ma anche un gioco erotico, una valida alternativa alla sessualità penetrativa nonché “un’esplorazione di tutti i sensi”, conclude la dottoressa Randone.

Allora perche non farlo? Una delle risposte è data dalla paura di incorrere in infezioni sessualmente trasmissibili perché si pensa erroneamente che con il sesso penetrativo è sottointeso l’impiego del profilattico mentre nel sesso orale no.

L’ IMPORTANZA DI UNA CORRETTA INFORMAZIONE IN AMBITO SESSUALE

Secondo i dati resi noti dall’OMS (l’Organizzazione Mondiale della Salute), le tre più comuni infezioni sessualmente trasmissibili sono gonorrea, clamidia e sifilide che colpiscono ogni anno quasi 215 milioni di persone.

IL TUO INFERMIERE ti parla invece del Papilloma Virus, responsabile del 36% dei tumori dell’orofaringe in Italia dovuti alla pratica di sesso orale non protetto. Più colpite le persone di sesso maschile che utilizzano questa pratica con più partner occasionali e senza protezione. Un fenomeno in aumento per un tumore che colpisce 12 persone l’anno ogni 100 mila abitanti.

E’ importante quindi fornire delle corrette informazioni nel campo della prevenzione soprattutto nella popolazione più giovane in quanto più esposta a comportamenti sessuali ad alto rischio. La sensazione di onnipotenza e di invulnerabilità tipica dei giovani si accorda con una sessualità non protetta o con la pratica di rapporti orali o anali per evitare spiacevoli gravidanze date dai rapporti penetrativi.

LA PREVENZIONE COME ARMA PIU’ EFFICACE

Dal 2008 è disponibile un vaccino contro il Papilloma per tutte le ragazze in età adolescenziale ma la copertura è ancora lontana da quella auspicata. Previsto l’arrivo in Italia nei prossimi mesi anche del vaccino al maschile, che consentirà di contrastare il 94% dei casi di cancro orale e genitale correlati al Virus.

Oltre al vaccino per proteggersi lo strumento più utile rimane comunque il preservativo sia nella versione maschile che in quella femminile. Il DAM non è altro che un “lenzuolino” in lattice, economico, facile da usare e utile per la prevenzione delle infezioni nel caso appunto si voglia praticare sesso orale ad una donna. La sottile membrana viene adagiata sulle mucose e fatta aderire anche attraverso l’ utilizzo di lubrificanti all’ acqua.

Il sesso può essere bello anche senza penetrazione e riscoprendo altre pratiche come massaggi, abbracci, baci e carezze. Bisognerebbe imparare a pensare alla sessualità come ad un variegato repertorio di comportamenti intimi, senza una priorità precisa, ma con una interscambiabilità di gesti e sguardi che possono dare piacere. Solo in questo modo  possiamo godere della vita sessuale anche in quelle condizioni che magari richiederebbero un’astinenza forzata.

Ma il sesso è una scelta e come per ogni scelta usare la testa ed essere consapevoli può aiutare a viverlo  con maggiore serenità.
 


  • sex.JPG

Inserisci i tuoi dati

Password persa? 

Ricorda Password:

NO

SI

Procedura Ripristino Password.

Inserisci l'email con la quale ti sei registrato e clicca Ripristina.
Riceverai un'email con un link che ti permetterà di scegliere una nuova password.